Home / Consigli / Ciclo mestruale – effetti sul tuo umore e sulla tua trasformazione
 

Ciclo mestruale – effetti sul tuo umore e sulla tua trasformazione

Tempo stimato di lettura: 5 min
Scritto da: Mattia Gheri
Data di pubblicazione: 31/08/2020
Ciclo mestruale – effetti sul tuo umore e sulla tua trasformazione

Anche a te succede di avere periodi in cui non ti riconosci affatto?

Mattia Gheri - assorbente

Quando soffri di sbalzi d’umore a una velocità impressionante…

Quando perdi completamente il controllo sul tuo appetito…

Mangi il doppio di quanto sei abituata, ma ti senti comunque “vuota”…

E tra le altre cose, sei più tentata dai peccati di gola, come la cioccolata, il gelato e i dolciumi?

Come se non bastasse, dall’oggi al domani perdi anche tutta la motivazione di fare le cose.

Lascia che ti tranquillizzi: non sei l’unica; è colpa del ciclo (mestruazione)!

Infatti e mestruazioni sono qualcosa che affronta la maggior parte delle donne ogni mese, quindi è importante che tu capisca cosa sta succedendo esattamente al tuo corpo.

Solo così puoi evitare le trappole del ciclo mestruale, che possono influenzare significativamente la tua trasformazione, il tuo benessere e la tua autostima.

E anche se alcune donne ogni mese considerano le fasi mestruali un male inevitabile, ti dimostrerò che questo non è affatto vero.

Ecco come stanno le cose…

Indice:

  1. ORMONI DEL CICLO MESTRUALE
  2. FASI DEL CICLO MESTRUALE
    1. FASE MESTRUALE
    2. FASE FOLLICOLARE
    3. FASE OVULATORIA
    4. FASE LUTEALE
      1. SINTOMI DELLA FASE LUTEALE

ORMONI DEL CICLO MESTRUALE

L’essere umano fa parte della natura, e come questa anche la donna attraversa diversi periodi.

Indipendentemente dal fatto di accorgersene o meno.

ormoni del ciclo mestruale - assorbente

La dimostrazione perfetta della ciclicità naturale è il corpo femminile, che a differenza di quello maschile, mostra dei segnali più evidenti.

Anche perché il corpo femminile durante le mestruazioni, attraversa ogni mese 4 diverse fasi che ricordano le stagioni.

Ognuna di queste fasi viene rappresentata da diverse concentrazioni di ormoni, che oltre ad avere diverse funzioni fisiologiche, influenzano l’umore e la forma del corpo.

Ce ne sono parecchi di questi ormoni, ma per capire le basi basta concentrarsi sui tre principali.

Ovvero:

  • progesterone,
  • estrogeno e
  • testosterone.

PROGESTERONE

formula di progesterone

Il progesterone è un ormone che ha un’infinità di compiti.

Per quanto riguarda l’umore, ti rende felice, ottimista e soddisfatta.

Perciò molte persone lo considerano un vero e proprio antidepressivo.

Oltre a ciò, si tratta di un ormone che influenza il livello di energia, favorisce il processo di perdita dei chili in eccesso e influenza positivamente la pressione sanguigna.

ESTROGENO

formula di estrogeni

Come il progesterone, anche l’estrogeno “aggiunge” qualcosa alla forma fisica e alla percentuale e volume dei grassi in eccesso.

Ma soprattutto, questo ormone influenza la crescita e il funzionamento ottimale degli organi riproduttivi e ti fa sentire sveglia e attiva.

TESTOSTERONE

formula di testosterone

Beh, l’ultimo ovvero il terzo ormone che andremo ad analizzare è il testosterone.

Anche se spesso viene menzionato in collegamento al corpo maschile, ciò non vuol dire che l’organismo femminile non ne produca.

Si tratta dell’ormone che stabilizza la psiche, influenza positivamente il metabolismo e aiuta a mantenere un alto volume di massa muscolare sana…

Siccome gioca un ruolo decisivo durante i ciclo, andremo a conoscerlo meglio.

QUALI SONO LE QUATTRO FASI DEL CICLO MESTRUALE

Affinché tu capisca meglio cosa succede nel tuo corpo durante la mestruazione, divideremo il ciclo mestruale (abbondante o meno) in quattro parti o fasi,

e cioè:

  • fase mestruale,
  • fase follicolare,
  • fase ovulatoria e
  • fase luteale.

Ognuna di queste ha le sue caratteristiche, che si ripercuotono sul benessere e sulla forma fisica.

Ma devi conoscerle e tenerle in considerazione, se desideri raggiungere l’obiettivo preposto senza troppi sforzi.

QUANTO TEMPO DURA IL CICLO MESTRUALE?

quanto dura il ciclo mestruale - calendario

Prima di svelare tutte le informazioni sulla mestruazione, lascia che ti dica che il ciclo può durare da 21 a 35 giorni.

Nonostante ciò, per questa spiegazione prenderemo in considerazione la durata media del ciclo (28 giorni) affinché la divisione e le caratteristiche principali siano più semplici.

Perciò diamo subito un’occhiata a cosa succede al tuo corpo quando attraversi le quattro fasi.

LE FASI DEL CICLO

La fase mestruale dura dal primo al settimo giorno del ciclo.

Potremmo dire che questa fase rappresenta l’inverno.

fase mestruale - inverno

Le percentuali di tutti e tre gli ormoni in questo periodo sono molto basse.

Ti sembra di avere meno energie, il mondo esterno è grigio e non sei dell’umore giusto per affrontare nuove sfide.

Allo stesso modo soffrono anche le tue capacità cognitive, non riesci proprio a concentrarti e, sinceramente non sai cosa stia succedendo al tuo corpo.

Si tratta di quei giorni in cui sei più fragile, non sei molto socievole e desideri soprattutto riposarti.

Ma fai attenzione…

Anche se questo periodo non è il tuo preferito, ha il suo perché, proprio come tutti gli altri.

Proprio come la natura che durante l’inverno prepara tutto il necessario per la fioritura primaverile sotto il manto nevoso, anche il tuo organismo fa qualcosa di simile.

Si tratta di un periodo in cui l’energia confluisce nel tuo “mondo interiore”, ed è chiaro che quindi desideri riposarti.

Perciò è importante ascoltare il tuo corpo e non esagerare con le varie attività, perché in questo periodo sono molto più impegnative per il tuo organismo rispetto al solito.

In alternativa puoi fare una veloce riflessione del periodo appena trascorso, ripensando a ciò che ti è piaciuto, a quello che ti manca e a quello che desideri.

E ti prepari per una passeggiata in montagna, che è un toccasana per sconfiggere alcuni problemi caratteristici di questo periodo (ad esempio i crampi).

Perciò, care donne…

non è un problema se in questo periodo vi fate tentare dai vostri dolci preferiti, se spezzate la routine, saltate un allenamento o vi prendete del tempo per un riposino pomeridiano.

La cosa importante è ascoltare il proprio corpo, per evitare la sensazione di “stanchezza primaverile”, che a lungo andare può trasformarsi in sfinimento, se l’organismo non ottiene ciò di cui ha bisogno.

Le sostanze nutritive principali:

FASE FOLLICOLARE

Alla fase mestruale segue la fase follicolare, che dura dall’ottavo al quattordicesimo giorno.

Per capire meglio, possiamo compararla alla primavera.

fase follicolare - primavera

Il livello degli ormoni inizia a crescere (soprattutto la percentuale di estrogeno nel sangue), l’ottimismo ritorna, e con lui anche la creatività mentale, la concentrazione, sempre più nuove idee e nuove energie, ecc.

Hai subito la sensazione che il tuo corpo sia rinato.

Sai di essere più fiduciosa e determinata.

Tra l’altro, una percentuale sempre più alta di testosterone fa in modo che tu sia più audace e il tuo desiderio sessuale balzi alle stelle.

È il momento in cui affronti gli allenamenti più duri e le sfide più difficili senza difficoltà.

Alla fine di questa fase sia l’estrogeno che il progesterone scendono in picchiatae, puoi quindi perdere il controllo, quindi la situazione inizia subito a cambiare.

Le sostanze nutritive principali:

  • acidi grassi insaturi omega-3,
  • vitamine del gruppo B,
  • vitamina C.

FASE OVULATORIA

Dal quindicesimo al ventunesimo giorno tocca alla fase ovulatoria, che possiamo equiparare all’estate.

fase ovulatoria - estate

L’estrogeno e il progesterone calano abbastanza in questo periodo, il che influenza la tua calma, la rilassatezza e la qualità del sonno.

Non hai fretta e ti sembra che tutto sia sotto controllo.

L’unica cosa che può portarti fuori strada sono i cambiamenti che noti sul tuo corpo.

Il tuo organismo inizia a trattenere sempre più acqua, il che si vede in un aumento del peso corporeo e delle circonferenze, e anche sul benessere generale.

Le sostanze nutritive principali:

  • acidi grassi insaturi omega-3,
  • fibre e
  • betacarotene.

FASE LUTEALE

Beh, a fine estate arriva il momento dell’autunno.

fase luteale - autunno

Nel caso del ciclo significa che inizia la fase luteale, che dura dal ventunesimo al ventottesimo giorno.

L’inizio di questa fase è ancora pieno di positività perché i livelli degli ormoni sono relativamente alti, ma calano bruscamente dopo poco tempo.

Proprio come in autunno, quando le temperature sono sempre più basse e il tempo sempre più cupo (segno che è quasi tempo di riposare per la natura), qualcosa di simile inizia a succedere anche al tuo corpo.

Si tratta del periodo in cui c’è la SPM ovvero la sindrome premestruale, che da leggenda metropolitana è considerata abbastanza impegnativa.

SINTOMI DELLA FASE LUTEALE

Possono presentarsi:

  • tristezza, ansia o addirittura depressione,
  • sbalzi di umore,
  • appetito frequente,
  • rabbia e aggressività,
  • “ritirata” sociale,
  • problemi di concentrazione,
  • sonnolenza,
  • calo del desiderio sessuale,
  • senso di colpa,
  • ritenzione idrica… e chi più ne ha più ne metta.

Ovviamente, tutto ciò influenza la forma del corpo e l’umore, perciò accade spesso che le donne in questo periodo si disperino per la loro trasformazione, perché non sanno cosa succede al loro organismo.

La sensazione che nulla vada come vorresti può farti uscire dal tuo solito ritmo e rovinare i tuoi piani inutilmente. Quindi è importante che tu capisca che si tratta solo di una fase temporanea.

Ecco tutto!

Ora sai cosa sta succedendo al tuo corpo durante il ciclo.

Sono convinto che capisci perché non ha senso essere troppo severa con te stessa, soprattutto quando  attraversi un periodo delicato.

Credimi, cosi sarà molto più facile non andare contro le regole della natura, e anzi, girarle a tuo favore.

ciclo - calendario

Una donna che si ascolta, conosce il suo ciclo e lo rispetta, può sfruttare la propria forza e il proprio potenziale di ogni fase mestruale.

Perciò osservati, ascolta il tuo corpo e tienilo in considerazione per raggiungere più facilmente l’obiettivo che ti poni.

Non fraintendermi.

Il fatto che le donne sono più sensibili alla ciclicità della natura non deve essere una scusa.

Le informazioni non servono a “giocare” a fare la vittima, ma piuttosto servono  a capire meglio e a raggiungere più facilmente ciò che desideri.

Un’alimentazione sana ed equilibrata, attività fisica regolare, un sonno di qualità e una visione chiara sono ancora la ricetta vincente per avere una salute impeccabile, stare bene, e avere un corpo tonico e in forma.

Gli extra “negativi”, invece sono l’accumulo dei sensi di colpa, il rimorso, la disperazione e la sfiducia nel successo,  soprattutto quando ci si sente senza energie, con sbalzi d’umore o se i risultati non soddisfano le aspettative.

 


Condividi sui social

Chi è Mattia

Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Golden TREE, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.

Scopri di più sull’autore
CONSIGLIAMO
Ecco il prodotto menzionato nel post.
Adatto soprattutto alle donne che vogliono una trasformazione completa e che vogliono cambiare il loro stile di vita.
COMMENTI
Tutti i commenti delle nostre fedelissime lettrici e lettori
Ce la farai anche tu!
Scrivi la tua email per ricevere consigli gratuiti su alimentazione e allenamento.
Seguici su