Da non perdere! 🧐 Sta per iniziare un nuovo capitolo della nostra storia 👉 "Leggi qui”
Home / Consigli / Rimedi per depurare il fegato: DETOX di 6 giorni
 

Rimedi per depurare il fegato: DETOX di 6 giorni

Tempo stimato di lettura: 5 min
Scritto da: Mattia Gheri
Data di pubblicazione: 21/02/2022
Rimedi per depurare il fegato: DETOX di 6 giorni

Mal di testa frequenti, accumulo di grassi in eccesso, stanchezza cronica, appetito fuori controllo, mente annebbiata…

Se stai affrontando anche tu uno di questi sintomi, allora è molto probabile che tu stia soffrendo a causa di…

un fegato grasso o sovraccarico!

Si tratta di un problema con cui devono fare i conti di giorno in giorno sempre più persone, anche se pochi conoscono questo pericolo.

Per lungo tempo si pensava che nella maggior parte dei casi il fegato venisse rovinato dal vizio del bere regolarmente alcolici… Ma non è questo il caso.

Ricordati che molti fattori possono essere fatali per il tuo fegato, e di conseguenza per la tua salute e la tua forma fisica. Fattori che sono sempre più spesso parte integrante dello stile di vita moderno.

Per questo è fondamentale che te ne renda conto per proteggere il tuo fegato da questa situazione.

Rimedi per depurare il fegato

A questo proposito nelle prossime righe ti svelo qual è un rimedio efficace per depurare il fegato, che farà in modo che quest’organo fondamentale per l’organismo possa portare a termine indisturbato i suoi compiti.

Non ti preoccupare…

Questo rimedio per la pulizia del fegato è così semplice che sei giorni saranno sufficienti per trarne vantaggio.

Un passo alla volta!

INDICE:

  1. QUALI ALIMENTI DANNEGGIANO IL FEGATO?
  2. ALIMENTI CHE DEPURANO IL FEGATO?
  3. COME DEPURARE IL FEGATO IN 6 GIORNI?

QUALI ALIMENTI DANNEGGIANO IL FEGATO?

Come abbiamo già menzionato, non è un segreto che lo stile di vita moderno già di per sé rappresenta un grave pericolo per la salute del tuo fegato.

Le aspettative di chi vuole seguire le regole dello stile di vita moderno sono spesso così alte, che praticamente lo stress diventa un compagno quotidiano.
Al contempo molti vengono sopraffatti da emozioni negative, come paura, rabbia, rancore e addirittura invidia.

Sia lo stress cronico sia le emozioni negative influiscono negativamente sul funzionamento e la salute del tuo fegato. Quindi non sorprende che il numero di chi soffre per i suddetti problemi è in continuo aumento.

E non è tutto!

Ovviamente non sono solo lo stress e le emozioni negative strettamente collegate allo stile di vita moderno o che rappresentano un pericolo per la salute di uno degli organi chiave del tuo organismo.

Lascia che ti dica che nella maggior parte dei casi il peggior nemico del tuo fegato è il cibo sempre di più scarsa qualità.

Se ti interessa conoscere quali alimenti danneggiano il tuo fegato, e rappresentano un grave minaccia per la tua salute e la forma del tuo corpo, la risposta è in realtà molto semplice.

Si tratta di tutti quei prodotti della categoria degli alimenti pesantemente processati.

Quali alimenti danneggiano il fegato

Sai perché?

Soprattutto in quanto questi alimenti sono ad alto contenuto di:

  • grassi idrogenati,
  • amido modificato,
  • fruttosio raffinato,
  • diversi coloranti e
  • altri additivi nocivi al tuo corpo, se consumati in grandi quantità.

Cosa significa tutto questo per il tuo menù? Lo vedremo a breve, infatti nelle prossime righe scoprirai il rimedio per disintossicare il fegato in sei giorni.

Lascia però che prima ti conforti…

ALIMENTI CHE DEPURANO IL FEGATO?

Non dimenticare che il cibo può rappresentare per il tuo corpo sia un grande pericolo, ma anche la migliore cura possibile.

Tutto dipende dalle tue scelte…

La stessa cosa vale se parliamo della salute del tuo fegato.

Quindi,

se ti stessi chiedendo quali sono gli alimenti per disintossicare il fegato, eccoti l’elenco dei dieci più efficaci cibi per depurare il fegato, ovvero:

Alimenti che depurano il fegato

  • caffè,
  • mirtilli,
  • mirtilli rossi,
  • uva,
  • olio extravergine d’oliva,
  • broccoli,
  • cavoletti di Bruxelles,
  • salmone,
  • sardine e
  • alici.

Però è altrettanto vero che, seppur di estrema importanza, non ruota tutto attorno all’alimentazione.

A conferma questa strategia di sei giorni!

COME DEPURARE IL FEGATO IN 6 GIORNI?

Il processo di pulizia del fegato tocca tutti gli ambiti della tua vita, per questo con questi sei semplicissimi passi faremo in modo di adattare velocemente il tuo stile di vita per vincere i disagi strettamente connessi con il fegato grasso.

Ti ricordo che parliamo di problemi come…

  • mal di testa frequenti,
  • accumulo di grassi in eccesso,
  • stanchezza cronica,
  • appetito fuori controllo e
  • mente annebbiata.

Per questo so che in sei giorni potrai notare dei cambiamenti concreti, grazie ai seguenti passi…

N°1: Bevi abbastanza acqua

Il primo giorno ti attende una sfida che sono sicuro non ti darà alcun problema. Basta munirsi di buona volontà e determinazione.

Abbiamo già menzionato che per il fegato rappresentano un vero pericolo sostanze come:

Bevi abbastanza acqua

  • zucchero raffinato,
  • dolcificanti artificiali,
  • diversi coloranti e
  • altri additivi nocivi per il tuo corpo.

Anche se la maggior parte delle persone non se ne rende conto, puoi trovare queste sostanze in grandi quantità in succhi, acque di diversi sapori, bevande gassate, energetiche, proteiche o senza zucchero.

Per questo il primo giorno faremo in modo di evitare i liquidi sopracitati per qualche tempo, così già con questo solo passo riusciremo ad alleggerire significativamente il carico del fegato.

Al loro posto scegli un’alternativa sana, per esempio:

  • acqua naturale,
  • tè non zuccherati,
  • limonata senza zuccheri aggiunti
    e
  • caffè senza aggiunte (in quantità moderate).

N°2: Mangia almeno due porzioni di verdura al giorno

Per quanto riguarda il secondo passo (da iniziare dal secondo giorno), ci concentreremo su un gruppo alimentare speciale che ha un effetto positivo sul fegato.

Mangia almeno due porzioni di verdura al giorno

Si tratta della famiglia delle crucifere. Per gli esperti queste verdure influiscono positivamente sui livelli di proprio quegli enzimi che permettono al fegato di funzionare in maniera ottimale.

Non ti preoccupae,

nulla di eccezionale, ma il problema è che compaiono troppo poco sul nostro menù.

I rappresentanti più conosciuti di questo gruppo sono senza dubbio:

  • broccoli,
  • cavoletti di Bruxelles,
  • cavolfiore e
  • cavolo cappuccio.

Quindi il passo n°2 è il seguente:

quando possibile prova ad assumere ogni giorno 2-3 porzioni di queste verdure (magari in un’insalata, una vellutata, oppure facendole a vapore o in forno). Quest’abitudine manterrà il fegato quanto più sano possibile.

N°3: Non dimenticarti dell’attività fisica giornaliera

Non dimenticarti dell’attività fisica giornaliera

Il terzo giorno oltre a stare attenti alla quantità d’acqua e alle giuste verdure, cerca di inserire nell’agenda un naturale nemico dello stress…

Lascia che ti ricordi che lo stress cronico in combinazione con le emozioni negative, influiscono negativamente sulla salute del fegato.

Gli studi mostrano come lo stress, tra le altre cose, influisca negativamente sul flusso sanguigno – cosa che di conseguenza peggiora la funzionalità epatica.

Ti consiglio di non sottovalutare questo compito!

A prescindere da quanto piena sia la tua agenda, prova a dedicare una parte della tua giornata al naturale avversario dello stress: l’attività fisica regolare.

Non significa minimamente doversi allenare un’ora ad alta intensità.

Andrà più che bene anche solo prendersi venti minuti per andare a fare una breve passeggiata, “staccare” da tutto, rilassarsi e respirare.

N°4: Alla base si tutto? Un riposo di qualità
Alla base si tutto Un riposo di qualità

Non dobbiamo dimenticare che un contrappeso significativo al sempre più frequente stress è senza dubbio un riposo di qualità.

Si tratta di un’abitudine che influisce concretamente sulla qualità della tua vita, tra le altre cose influisce direttamente sulla salute del fegato.

Quindi il quarto giorno fai questo: pensa a come puoi migliorare ulteriormente il tuo riposo.

Puoi trovare qualche idea su come fare qui.

N°5: Sfrutta la forza dei batteri buoni

Oltre a quelli già elencati, altri alimenti benefici per il fegato sono quelli ricchi di colture probiotiche o batteri buoni.

Gli studi infatti confermano che esiste un collegamento tra un fegato sano e una flora batterica in equilibrio.

Sfrutta la forza dei batteri buoni

Possiamo trovare grandi quantità di batteri buoni nel nostro intestino, è però consigliabile integrare questi difensori del corpo anche tramite l’alimentazione, così conserviamo un sano microbioma intestinale.

Quindi il compito per il quinto giorno è questo: prova ad aggiungere al tuo menù:

    • il kefir,
    • il kombucha,
    • sottaceti o
    • yogurt di qualità.

In altre parole sfruttare il potenziale di un complesso probiotico che fa in modo di soddisfare in meno di 30 sec. il fabbisogno di batteri sani del tuo organismo.

N°6: Assumi la combinazione di questi quattro alimenti

Finiamo con un compito davvero singolare, soprattutto perché può vantare un effetto straordinario.

Parlo della combinazione di quattro erbe che per quanto riguarda la salute del fegato si trasformano in “super alimenti”:

  • carciofi,
  • curcuma,
  • cardo mariano e
  • tarassaco comune.

Sono sicuro che già conosci questi ingredienti, però dubito che compaiano spesso sul tuo menù.

Non ci sarebbe alcun problema, se non fosse per il fatto che proprio queste quattro sostanze sono le più efficaci per la rigenerazione del fegato.

Come mai? Ecco perché.

  • Il carciofo è ricco con due antiossidanti estremamente potenti che stimolano una funzionalità epatica ottimale (la cinarina e la silimarina).
  • La curcuma protegge il fegato dalle tossine, aiuta a rigenerarlo e al contempo allevia i processi infiammatori dell’organismo.
  • Il cardo mariano contiene la silimarina, uno degli antiossidanti più efficaci, che influisce positivamente sul fegato.
  • Il tarassaco, come è stato scientificamente provato, protegge il fegato dai veleni, previene la steatosi e aiuta ad eliminare le tossine.

Per questo ho deciso di preparare una soluzione elegante…

Insieme ad un gruppo di esperti siamo riusciti a sviluppare una soluzione composta da tutto ciò di cui il tuo fegato ha assolutamente bisogno.

Si chiama Golden Tree Liver Complex.
Golden Tree Liver Complex

Si tratta di una combinazione dei quattro ingredienti elencati sotto forma di integratore alimentare per disintossicare il fegato, a cui abbiamo aggiunto anche:

  • l-arginina,
  • l-colina,
  • acido alfa lipoico,
  • vitamina B6,
  • vitamina B12,
  • vitamina D3
    e
  • estratto di pepe nero.

Aggiunte che rendono la formulazione ancora più efficace e che offrono il miglior assorbimento degli ingredienti chiave.

In altre parole, tra i prodotti attualmente sul mercato, la soluzione Golden Tree Liver Complex è unica sia per formulazione sia per efficacia!

Ed è anche il motivo se siamo pronti ad assumerci tutti i rischi e di rimborsarti l’importo se gli effetti di questa soluzione unica non saranno all’altezza delle tue aspettative.

Onesto, no?

Per migliorare la salute del tuo fegato, rallentare il fastidioso accumulo di cuscinetti adiposi e superare molti altri disagi, allora clicca subito sul collegamento sottostante per assicurarti la tua scorta di Golden Tree Liver Complex:

https://www.goldentree.it/shop/prodotto/liver-complex/

 


Condividi sui social

Chi è Mattia

Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Golden TREE, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.

Scopri di più sull’autore
CONSIGLIAMO
Ecco il prodotto menzionato nel post.
Combinazione 100% naturale di 12 ingredienti attivi a tripla azione. Clinicamente provato, favorisce il sano funzionamento del fegato.
COMMENTI
Tutti i commenti delle nostre fedelissime lettrici e lettori
Ce la farai anche tu!
Scrivi la tua email per ricevere consigli gratuiti su alimentazione e allenamento.
Seguici su