Home / Motivazione / Come prendersi cura della pelle del viso screpolata
 

Come prendersi cura della pelle del viso screpolata

Tempo stimato di lettura: 6 min
Scritto da: Mattia Gheri
Data di pubblicazione: 23/01/2023
Come prendersi cura della pelle del viso screpolata

Tutti noi abbiamo già provato sulla propria pelle cosa significa avere la pelle secca e ruvida. Arrossamenti cutanei, sensazione di bruciore o addirittura piccole ferite sulle mani.

Tutto ciò è tutt’altro che piacevole. Tuttavia, molte persone lo affrontano ogni anno, soprattutto durante i cambi di stagione.

La pelle del viso secca e ruvida può essere uno dei motivi principali del malumore di una persona. Infatti i piedi secchi non sono visibili a tutti e possiamo proteggerli in modo efficace dai fattori esterni.

Il nostro viso, invece, è costantemente esposto agli elementi che non sono sempre a nostro favore.

Quando la pelle inizia a tirare e appare secca, tutto può sembrare perduto, ma in realtà non è così.

Non devi accettare la pelle secca e visibilmente avvizzita perché con alcuni semplici cambiamenti puoi renderla nuovamente idratata e luminosa.

INDICE:

  1. PELLE SCREPOLATA: CAUSE
  2. CONSIGLI E RIMEDI PER LA PELLE SECCA

PELLE SCREPOLATA: CAUSE

Affinché la tua pelle possa ritrovare un equilibrio, devi prima comprendere il motivo di tutto ciò.

Infatti ci sono molti motivi di una pelle screpolata. Se hai una pelle molto secca forse stai lottando contro più problemi contemporaneamente.

Spesso la pelle del viso diventa screpolata durante i cambi di stagione. La pelle del viso che tira e ha un aspetto avvizzito può metterti di malumore, ma puoi risolvere tutti questi problemi in un modo molto semplice. La base sono, ovviamente, un’alimentazione sana, la detersione e una cura che ti protegge dai fattori esterni.

FATTORI ESTERNI

Fattori esterni pelle

1. METEO

Alla pelle non piacciono gli estremi. Caldo o freddo estremi, il vento freddo e l’aria secca possono danneggiare la barriera cutanea e accelerare la perdita di umidità della pelle.

2. SOLE

Una lunga esposizione al sole rende la pelle secca provocando l’invecchiamento precoce e la disidratazione.

3. DETERSIONE FREQUENTE

Le docce calde e lunghe ostacolano il funzionamento della barriera cutanea, il che provoca la perdita di acqua transepidermica (dall’inglese TEWL – transepidermal water loss), cioè l’evaporazione dell’acqua che sta all’interno della pelle.

4. CURA NON ADEGUATA

Tra le cause principali ci sono l’uso di detergenti troppo aggressivi e l’esfoliazione (rimozione delle cellule cutanee morte) troppo frequente. La pelle screpolata, però, si presenta anche a causa di un’idratazione non adeguata.
Medicinali

5. MEDICINALI

La pelle secca può essere la conseguenza dell’assunzione di determinati farmaci. Spesso si tratta di farmaci contro l’acne, diuretici, antibiotici e statine (medicinali per abbassare il colesterolo nel sangue).

FATTORI INTERNI

1. ETÀ

La tua pelle crea dei fattori idratanti naturali che assorbono l’acqua presente nell’aria e idratano lo strato corneo della pelle – lo strato esterno dell’epidermide. Con l’avanzare dell’età la quantità di fattori idratanti diminuisce. Di conseguenza la pelle diventa più sottile e secca perché è in grado di trattenere meno umidità.

2. CARENZA DI NUTRIENTI

Anche la pelle ha bisogno di nutrienti per funzionare al meglio. Spesso sulla pelle possiamo vedere la carenza di acidi grassi omega-3, vitamine del gruppo B e degli oligominerali (zinco, selenio, rame).

3. INFLUENZE ORMONALIInfluenze ormonali

Il funzionamento degli ormoni influisce sul livello di idratazione e di lipidi nella pelle. Questo è evidente soprattutto nelle donne in quanto la pelle secca spesso si manifesta dopo la menopausa o durante la gravidanza.

4. GENETICA

Purtroppo alcune persone sono più soggette alla pelle secca. Alla genetica sono collegate anche alcune malattie della pelle, come la psoriasi e la dermatite atopica. I sintomi più comuni sono il prurito e la pelle screpolata.

CONSIGLI E RIMEDI PER LA PELLE SECCA

La pelle secca e screpolata sul viso non si cura con una soluzione universale, ma devi adottare un approccio integrale.

Abbiamo scelto per te alcuni dei consigli più efficaci per la lotta contro la pelle secca e irritata che ti aiuteranno a ottenere una pelle sana ed elastica.

ALIMENTAZIONE VARIA

Ogni problema cutaneo va risolto prima dall’interno.

La pelle screpolata e i relativi problemi possono manifestarsi anche a causa del deficit di alcune sostanze nutritive.

Per una carnagione sana devi assumere spesso le vitamine A, B, C, D ed E, lo zinco, il ferro e gli acidi grassi omega-3.

Credimi, con l’alimentazione variegata e piatti pieni di questi nutrienti non puoi sbagliare.

Per la salute della pelle (e del corpo in generale) ti consigliamo soprattutto questi alimenti:

  • frutti di mare,
  • uova,
  • Alimentazione variapatate dolci,
  • spinaci,
  • agrumi,
  • soia,
  • funghi,
  • porridge d’avena,
  • semi e frutta a guscio,
  • verdure crucifere
    e
  • legumi.

Se stai cercando delle ricette gustose, puoi trovare molte idee per dei piatti sfiziosi sulla nostra pagina web.

Igiene adeguata

IGIENE ADEGUATA

Nei giorni più freddi molte persone amano farsi un bagno o una doccia caldi – ma se hai la pelle secca, gli effetti saranno più negativi che positivi.

Infatti l’acqua calda toglie più rapidamente gli oli naturali alla pelle, rendendola secca. Quindi la prossima volta che ti fai una doccia, scegli di usare l’acqua tiepida.

Probabilmente all’inizio il tuo corpo dovrà abituarsi a questo cambiamento e dovrai stringere i denti, ma l’impegno mostrerà i suoi risultati.

Mentre ti lavi evita di usare detergenti aggressivi e scegli gli oli per la doccia o gel delicati adeguati alla pelle secca. Le spugnette potrebbero essere troppo aggressive sulla tua pelle, quindi evita di usarle per ora. La doccia o il bagno dovrebbero durare dai cinque ai 10 minuti.

Dopo la doccia rimuovi delicatamente l’acqua dal corpo, senza strofinare. Applica sulla pelle ancora tiepida una crema idratante senza sostanze irritanti, come per esempio coloranti, profumi o alcol.

I VESTITI SONO IMPORTANTI

Nella scelta dei vestiti prediligi i materiali naturali, come la seta e il cotone. La lana non è consigliabile perché potrebbe irritare ancora di più la pelle a contatto diretto.

Fai attenzione anche al lavaggio dei vestiti: finché hai la pelle secca evita i detersivi e gli ammorbidenti con coloranti o profumi. Infatti questi restano sui vestiti per molto tempo dopo il lavaggio e peggiorano quasi sempre la situazione della pelle secca.

PROTEZIONE DAI FATTORI ESTERNI

I vestiti sono importanti

La cura migliore è sempre la prevenzione. Ora che sai quali fattori contribuiscono alla comparsa della pelle secca, puoi proteggerti più facilmente.

La pelle irritata è screpolata può essere molto dolorosa, quindi ti consigliamo di indossare sempre dei guanti prima di lavare i piatti e di vestirti bene per affrontare il vento e il freddo.

Anche il sole non è senza colpa, quindi l’uso della crema solare è consigliato durante tutto l’anno, anche d’inverno. Per una protezione adeguata scegli la protezione da 30 in su.

Visto che la tua pelle ora è più irritabile, scegli delle creme per pelli sensibili con filtri minerali, come l’ossido di zinco o il biossido di titanio.

CURA ADEGUATA

Per scegliere i prodotti adeguati per la cura è bene conoscere la composizione basilare della pelle.

La pelle è composta da tre strati:

  • epidermide,
  • derma
    e
  • ipoderma.

Lo strato esterno dell’epidermide si chiama strato corneo o stratum corneum. Le cellule (cheratinociti) sono collegate dai lipidi – acidi grassi, ceramidi e colesterolo, fondamentali per la salute della pelle. La lesione di questo strato lipidico porta alla perdita di idratazione. Il risultato è una pelle secca, spenta e screpolata nonché la possibile comparsa di prurito.

Lo strato corneo viene chiamato anche barriera cutanea. È un nome adeguato in quanto previene la penetrazione di sostanze dannose e la perdita dell’idratazione.

come è composta la pelle

Detto questo, una barriera cutanea sana è la base per una pelle luminosa ed elastica.

La barriera cutanea non funziona al meglio quando la pelle è secca. Puoi migliorare la situazione con una cura delle pelle adeguata e inserendo alcuni ingredienti utili.

Ma prima diamo un’occhiata agli ingredienti che è meglio evitare se la barriera cutanea è danneggiata:

  • Profumi e coloranti – a causa di una maggiore sensibilità della pelle cerca di evitarli a tutti i costi.
  • Alcol – soprattutto l’etanolo che rende la pelle ancora più secca.
  • Acidi – la pelle secca e screpolata può essere la conseguenza di un uso eccessivo di acidi (acido salicilico, glicolico, acido lattico, ecc.).
  • I retinoidi irritano la pelle secca, perciò sono sconsigliati finché la pelle non si riprende.

È fondamentale eliminare dalla routine le sostanze irritanti e sostituirle con ingredienti idratanti e lenitivi, almeno all’inizio.

Fortunatamente ce ne sono tantissimi e non costano una follia. Alcuni si trovano facilmente in tutti i prodotti per la cura della pelle.

  • Ceramidi: molecole lipidiche cerose che aiutano la pelle a trattenere l’umidità. Sono una parte importante della salute della barriera cutanea. La quantità di ceramidi nella pelle diminuisce con l’avanzare dell’età, quindi le creme con le ceramidi aiutano soprattutto la pelle matura.
  • Squalano: un ingrediente meno conosciuto ma benefico per la pelle secca. Lo squalano deriva dallo squalene, ingrediente naturale del sebo. Aiuta a prevenire la perdita di umidità ed è un antiossidante.
  • L’acido ialuronico è naturalmente presente in quasi tutte le fibre del corpo. È un potente “idratatore” che gioca un ruolo fondamentale nell’elasticità e nell’umidità nella pelle. Al giorno d’oggi lo puoi trovare nella maggior parte dei prodotti per la cura della pelle, dalle creme ai vari sieri. Assicurati solo di applicare l’acido ialuronico sulla pelle umida, seguito subito da una crema di qualità.
  • Glicerina: a prima vista sembra una sostanza di poco conto, ma è l’ingrediente base per la maggior parte delle creme idratanti. La glicerina è naturalmente presente nell’epidermide. Ammorbidisce la pelle, la aiuta ad assorbire e a trattenere l’umidità. Più glicerina c’è nell’epidermide, più la pelle sarà idratata.
  • Olio di arganIl burro di karitè è una miniera d’oro di acidi grassi, antiossidanti e vitamine con effetto antinfiammatorio e terapeutico sulla pelle. La sua texture crea una barriera sulla pelle e la protegge dai fattori esterni.
  • Olio di argan: uno degli oli migliori per la pelle secca. Infatti è una fonte ricca di lipidi e acidi grassi oltre a vantare un grande contenuto di vitamina E – l’antiossidante con effetto antinfiammatorio.
  • L’urea fa parte dei fattori naturalmente idratanti presenti nella pelle. Idrata la pelle e lenisce gli arrossamenti. Si differenzia dagli altri ingredienti per la sua funzione cheratolitica. Aiuta a rimuovere la pelle morta migliorando l’assorbimento degli ingredienti idratanti. Il risultato è una migliore ritenzione dell’umidità nella pelle.

CREMA VISO PER LA PELLE SECCA E SCREPOLATA

Visto che il successo della cura per la pelle secca e screpolata dipende in gran parte dalla qualità della tua crema idratante, vogliamo svelarti un’innovazione frutto della collaborazione tra vari esperti rinomati nel settore della cura della pelle.

Insieme al chirurgo estetico, dott. Fabjan, abbiamo sviluppato una formula che rallegrerà e migliorerà anche la pelle del viso più avvizzita e secca. Si chiama Golden Tree Ageless.

La tua pelle diventerà subito più idratata e meno spenta mentre tu potrai fare un sospiro di sollievo e liberarti dell’arrossamento cutaneo, delle screpolature e del prurito.

Il grande vantaggio della crema Golden Tree Ageless si nasconde nella sua texture – nonostante le sue incredibili capacità nutrienti la crema si assorbe bene e non unge la pelle.

La formula efficace include una serie di ingredienti che idratano la pelle:

  • squalano,
  • Olio di semi di uvaacido ialuronico,
  • nicotinammide,
  • olio d’argan,
  • estratto di alga bruna
    e
  • olio di semi di uva.

E tutta una serie di ingredienti lenitivi:

  • estratto di tè verde,
  • centella asiatica,
    Crema Golden Tree Ageless
  • estratto di rosmarino e stella alpina,
  • polimero idrolizzato di resina d’acacia e
  •  olio di rosa canina.

Inoltre la nostra crema vanta anche un grande effetto anti-age, quindi è adatta a tutti indipendentemente dall’età o dal tipo di pelle.

La crema Golden Tree Ageless ha già reso entusiasti moltissimi clienti, mentre i suoi effetti a lungo termine lasciano senza fiato anche noi. È una soluzione senza eguali. Siamo felici che tu possa provarla e sentire la tua pelle in piena salute.


Condividi sui social

Chi è Mattia

Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Golden TREE, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.

Scopri di più sull’autore
CONSIGLIAMO
Ecco il prodotto menzionato nel post.
Una formula unica 3-in-1 che dona alla pelle un aspetto più tonico, levigato e rimpolpato.
COMMENTI
Tutti i commenti delle nostre fedelissime lettrici e lettori
Ce la farai anche tu!
Scrivi la tua email per ricevere consigli gratuiti su alimentazione e allenamento.
Seguici su