Da non perdere! 🧐 Sta per iniziare un nuovo capitolo della nostra storia 👉 "Leggi qui”
Home / Consigli / Perdita di capelli: cause e come risolvere
 

Perdita di capelli: cause e come risolvere

Tempo stimato di lettura: 6 min
Scritto da: Mattia Gheri
Data di pubblicazione: 10/01/2022
Perdita di capelli: cause e come risolvere

Sicuramente un senso di impotenza che fa più male…

Chiaramente anche quando siamo testimoni di questa sensazione – dei cambiamenti che veramente giorno dopo giorno sbriciolano la nostra autostima.

E se la maggior parte delle persone se ne fa semplicemente una ragione, la perdita di capelli è qualcosa che fa di più vergognare, e rende tristi e delusi.

Anche perché ti viene ricordato questo “sintomo dell’invecchiamento” ogni qualvolta ti guardi allo specchio.

Certo, prima ti rincuori dicendoti che alla fine non è niente di così grave, poi però scopri che i capelli stanno cadendo sempre più velocemente e che praticamente tutti quelli che ti conoscono possono notare il cambiamento sul tuo cuoio capelluto.

Beh, per fortuna ancora per poco!

Poiché so com’è sgradevole questa sensazione, ho deciso di svelarti una strategia completa che ti aiuterà ad arrestare la caduta dei capelli, o almeno a rallentare questo processo.

Lascia che ti avvisi che la convinzione generale che non si possa fare nulla per la perdita di capelli è inesatta. Quindi non disperare e prendi quanto prima di nuovo le redini della situazione.

Come e cosa fare oggi stesso per avere dei capelli più forti, sani e folti? Te lo svelano i miei consigli nelle prossime righe…

INDICE:

  1. CADUTA DEI CAPELLI: COS’È?
  2. TIPOLOGIE DI PERDITA DI CAPELLI
  3. PERDITA DI CAPELLI: CAUSE
  4. PERDITA DI CAPELLI: RIMEDI
  5. INTEGRATORI PER LA PERDITA DI CAPELLI

CADUTA DEI CAPELLI: COS’È?

Prima di tutto vorrei proteggerti e quindi farti evitare di andare nel panico per niente, quindi iniziamo con lo spiegare quando è necessario reagire.

Lo facciamo rispondendo a un quesito elementare:

perché si perdono i capelli?
Perché si perdono i capelli

Se vuoi sapere quanti capelli perdi al giorno, ti dico solo che la risposta è “moltissimi”.

Anche se alcuni pensano che questo sia un dato del tutto trascurabile, in realtà è molto importante.

E per una semplice ragione.

Nonostante il fatto che in media perdiamo circa 100 capelli al giorno, e che quindi si tratti di un processo del tutto normale, è bene drizzare le antenne se noti che li perdi velocemente.

In questo caso possiamo parlare di perdita di capelli che a differenza del normale processo giornaliero è molto più intenso e prima o dopo può portare a calvizie o a evidenti diradamenti di capelli in determinate aree del cuoio capelluto.

Perdita di capellieffluvium capillorum

Calviziealopecia

La maggior parte delle persone pensa che questo avvenimento è qualcosa che con l’età non si può evitare, ma se fosse veramente così, allora non ci sarebbero persone che anche in età più matura vantano una folta e naturale capigliatura.

Per questo è importante conoscere le diverse tipologie di caduta dei capelli, così da capire cosa fare per ogni diverso tipo.

TIPOLOGIE DI PERDITA DI CAPELLI

La prima importante suddivisione è collegata con i processi infiammatori.

Quindi parliamo di diverse malattie che possiamo dividere in due gruppi:Tipologie di perdita di capelli

  • alopecia cicatriziale
    e
  • alopecia non cicatriziale.

ALOPECIA CICATRIZIALE

Nel primo gruppo trovi le patologie del cuoio capelluto che lasciano cicatrici caratteristiche, e la conseguenza è un’alopecia permanente. Il motivo è la distruzione dei follicoli piliferi e la conseguente impossibilità di crescita di nuovi capelli.

Nella maggior parte dei casi si tratta di una conseguenza di malattie autoimmuni (come per esempio il lupus), ma anche altre malattie della pelle collegate a gravi infiammazioni possono portare all’irreversibile distruzione dei bulbi piliferi (parliamo di acne necrotica, dermatite seborroica, ecc.).

ALOPECIA NON CICATRIZIALE

A differenza dell’appena menzionato gruppo, le patologie dell’alopecia non cicatriziale sono praticamente slegate dalle alterazioni infiammatorie, motivo principale per cui non parliamo di distruzioni dei follicoli piliferi.

Anche se sono conosciute più di 30 diverse forme di calvizie, la maggior parte di esse (più del 20%) ricade nel gruppo di alopecie non cicatriziali.

Tra le forme più diffuse di alopecia non cicatriziale elenchiamo:

  • telogen effluvium,
  • anagen effluvium,
  • tricotillomania,
  • alopecia da trazione e
  • alopecia areata.

PERDITA DI CAPELLI: CAUSE

Ovviamente il numero relativamente alto di diverse forme di alopecia è un chiaro indicatore che dietro le quinte lavorano cause molto differenti che portano all’eccessiva caduta dei capelli.

Per questo è molto importante conoscerle, poiché sono proprio queste che ti aiutano a capire quale soluzione è la più adatta ed efficace al tuo caso.

Quindi direi di andare a vedere quali sono i motivi principali della perdita eccessiva di capelli quando parliamo di alopecie non cicatriziali.

INFIAMMAZIONI CRONICHE

La prima causa di una caduta di capelli ciclica possono essere (almeno nella maggior parte dei casi) le infiammazioni croniche.

Le forme più classiche che favoriscono questa situazione sono

  • il granuloma dentale
    o
  • la tonsillite cronica.

Sia una che l’altra forma non viene mai collegata dalla maggior parte delle persone con la caduta dei capelli, anche se si tratta di un segnale d’allarme evidente del corpo che è necessario adoperare cambiamenti nella vita…

Per questo ti consiglio caldamente di non aspettare oltre e di andare quanto prima dal medico se ti fanno male i denti, ti brucia la gola quando deglutisci, hai l’alito cattivo o russi (tutti sintomi collegati a tonsille infiammate).

Considerando la causa si tratta molto probabilmente di questa forma di perdita di capelli: Alopecia areata.

MINERALI E VITAMINE PER LA PERDITA DEI CAPELLI

L’eccessiva perdita di capelli non è un segnale d’allarme solo in caso di processi infiammatori in corso;

avere capelli sempre più radi può essere anche il segno che stai soffrendo di una pericolosa carenza di micronutrienti (vitamine e minerali), il che intacca molto i follicoli piliferi.

Vitamine per la perdita dei capelli

Si tratta di una stretta introflessione, che attraverso un processo ciclico rigenera e favorisce una nuova ricrescita dei capelli.

Fase 1la crescita
Fase 2la regressione
Fase 3il riposo e la caduta

Il ciclo poi continua a ripetersi, ovvero il tuo capello ricrescerà nuovamente – SE sono soddisfatte tutte le condizioni.

Se il tuo organismo è in carenza di uno dei micronutrienti fondamentali, tra i quali

  • il ferro,
  • lo zinco e
  • la vitamina D,

allora può accadere che il processo si fermi alla terza fase, ovvero che i capelli inizino a cadere diffusamente.

Se quindi ti infastidisce che ti cadano i capelli, allora ti consiglio vivamente di fare le analisi del sangue; solo così avrai il quadro esatto delle carenze di micronutrienti del tuo organismo.

Considerando la causa si tratta più probabilmente di questa forma di perdita di capelli: Telogen effluvium.

MANCANZA DI PROTEINE

Ti avviso che la carenza di ferro, zinco e vitamina D non è l’unico motivo collegato all’alimentazione per la caduta dei capelli. Il diradamento dei capelli può essere anche dovuto all’assunzione di quantità troppo basse di proteine.

Le proteine, insieme ad altri macronutrienti quali carboidrati e grassi, sono una fonte di amminoacidi che sono gli elementi imprescindibili della cheratina.

Puoi immaginarti la cheratina come l’elemento base di capelli sani e forti, ed è quindi molto importante creare le condizioni giuste che permettano costantemente la sintesi di questo elemento

chiave.

Se ti interessa sapere come fare, allora lascia che sottolinei quanto sia importante soprattutto inserire sul tuo menù sufficienti quantità di proteine di qualità.

Cosa voglia dire esattamente te lo dice questo calcolatore.

Considerando la causa si tratta più probabilmente di questa forma di perdita di capelli: Telogen effluvium.

ESTRAZIONE INCONTROLLATA

Oltre alle infiammazioni e a un’alimentazione poco variata, la perdita di capelli (soprattutto in bambini e adolescenti) può essere una conseguenza di movimenti continui e impulsivi, come possono essere l’estrazione o l’attorcigliamento.

A prima vista sembrano movimenti estremamente innocui; di solito lo si fa quando siamo molto concentrati o sovrappensiero (guardando i cartoni animati, leggendo libri, svolgendo un compito…). Questi movimenti, però, non vanno sottovalutati se vogliamo evitare conseguenze spiacevoli.

Considerando la causa si tratta più probabilmente di questa forma di perdita di capelli: Tricotillomania.

CAPELLI IN TRECCE, CHIGNON O CODE
Alopecia da trazione

La caduta dei capelli può essere anche favorita dalla moda del momento, infatti le acconciature con capelli molto tirati e acconciati in code, chignon e trecce possono velocizzare il processo.

Considerando la causa si tratta più probabilmente di questa forma di perdita di capelli: Alopecia da trazione.

CAMBIAMENTI ORMONALI SIGNIFICATIVI

Oltre a tutti i motivi appena elencati, certamente non possiamo dimenticarci di un’altra situazione che è spesso la principale causa della perdita di capelli nelle donne.

Si tratta di cambiamenti ormonali significativi che affrontano le donne nel corso della vita e che portano a:

  • perdita dei capelli in gravidanza,
  • caduta dei capelli in menopausa
    e
  • caduta dei capelli a causa di disturbi tiroidei.

A differenza di quella femminile, la perdita di capelli nell’uomo in caso di cambiamenti ormonali si nota quando i livelli di testosterone iniziano ad abbassarsi drasticamente.

E per sviare ogni dubbio, non è colpa solo dell’età.

PERDITA DI CAPELLI: RIMEDI

Ecco qua!

Come puoi vedere ci sono tante cause della comparsa di cambiamenti non voluti del tuo cuoio capelluto.

Così come è ora evidente che non è solo l’età che determina quanto devono essere folti e sani i tuoi capelli.

Certo, anche la genetica fa la sua parte influendo sull’ereditarietà di questo sintomo – e su questo punto non possiamo fare molto. Posso però assicurarti che ci sono modi che ti dicono cosa fare

contro la caduta dei capelli.

1. Assicurati di seguire un’alimentazione equilibrata e varia.

2. Assumi sufficienti quantità di micronutrienti; soprattutto di ferro, zinco e vitamina D.

FerroZincoVitamin D
lenticchieostrichesalmone
uovaanacardisardine
molluschi bivalvicarne bovinatonno
cecifagioli neriuova
avenalenticchiefunghi

3. Non dimenticare di assumere quantità ottimali di proteine, senza le quali è quasi impossibile contare su capelli sani e folti.

4. Evita diete estreme e dimagrimenti veloci.

5. Quando noti che stai affrontando molte situazioni stressanti, fai in modo di calmarti e rilassarti.

6. Quando noti che i tuoi capelli cadono più velocemente, non aspettare oltre e vai dal medico, in quanto le cause di cambiamenti al cuoio capelluto possono non essere

visibili e possono quindi rappresentare un pericolo concreto per la tua salute.

7. Se possibile, lascia i capelli sciolti per la maggior parte della giornata.

INTEGRATORI PER LA PERDITA DI CAPELLI

Oltre ai sette consigli precedentemente menzionati, ne esiste un ottavo! Un consiglio spesso trascurato se stiamo cercando un modo per prevenire la caduta dei capelli – qualcosa dal potenziale straordinario!

Si tratta di un consiglio che riguarda una delle proteine più presenti nel corpo:

il collagene.

Abbiamo già menzionato l’importanza delle proteine, ma il collagene merita una menzione speciale, infatti si tratta dell’insieme di proprio quegli amminoacidi che sono fondamentali nella produzione della cheratina, elemento essenziale dei capelli.

Seppur puoi integrare il collagene attraverso l’alimentazione, il suo vantaggio è che esistono soluzioni completamente naturali che permettono di assumere solo questo ingrediente, e in sufficienti quantità.

Essendo che è praticamente impossibile assumere ogni giorno le quantità necessarie al fabbisogno giornaliero di collagene, e quindi così assicurarti tutti gli elementi fondamentali, ti consiglio vivamente di iniziare a integrare regolarmente il collagene sotto forma di integratore alimentare. Uno dei modi di gran lunga più efficaci con il quale puoi fermare o rallentare la perdita di capelli.

L’unica cosa a cui devi fare attenzione è scegliere una soluzione di qualità.

Una delle migliori è senza dubbio Premium Collagen Complex, che oltre contenere collagene da tre diverse fonti è ulteriormente potenziato con elementi di supporto quali

Golden Tree Premium Collagen Complex

  • il minerale della bellezza, l’ MSM,
  • la vitamina C e
  • la silice,

Questi booster aumentano ulteriormente l’efficacia del collagene.

Tutto con l’intento di avere capelli forti, sani e folti.

Ecco perché faresti bene a non aspettare oltre, e cliccare sul collegamento sottostante per assicurarti la tua scorta della soluzione che ti aiuterà giorno dopo giorno e in meno di 30 secondi al giorno ad assumere più di quattro grammi di collagene puro…

Tutto senza alcun rischio.

Se dopo 60 giorni non noterai alcun cambiamento sul tuo cuoio capelluto, inviami una mail entro i termini e ti rimborserò l’importo versato al momento dell’acquisto senza fare domande.

Per questo sarebbe un peccato non agire subito!

https://www.goldentree.it/shop/prodotto/collagene-in-polvere-premium-collagen-complex/


Condividi sui social

Chi è Mattia

Mattia Gheri è uno stimato esperto di trasformazione corporea e di dimagrimento. Ha aiutato oltre 20.000 allievi in tutta Europa a vincere la lotta contro il peso in eccesso. Inoltre, Mattia è cofondatore del portale Golden TREE, dedicato a una vita attiva e sana, visitato ogni mese da oltre 100.000 lettori.

Scopri di più sull’autore
CONSIGLIAMO
Ecco il prodotto menzionato nel post.
Prodotto con gli standard più elevati e senza utilizzare scorciatoie.
COMMENTI
Tutti i commenti delle nostre fedelissime lettrici e lettori
Ce la farai anche tu!
Scrivi la tua email per ricevere consigli gratuiti su alimentazione e allenamento.
Seguici su